08
Mon, Mar

PIOGGE DI BENEDIZIONI

Chiesa di Capaci

Era un giorno di novembre ed esattamente il 19, durante una preghiera attraverso il pastore, il Signore ha parlato a me e mio marito dicendo che il Signore ci avrebbe benedetto, che avremmo ricevuto le benedizioni di Giuseppe e le benedizioni di Giacobbe. Oggi lo voglio condividere con voi perché il Signore ci ha benedetto in ogni modo, non ci fa mancare nulla, ci sostiene, ci guida nelle decisioni, ci avvisa. Certo i problemi non sono mancati, non mancano ma il Signore ci benedice!! Non scoraggiatevi fratelli, sorelle, confidate nel Signore Gesù. Confidiamo nel suo nome , confidiamo nelle Sue promesse perché quando il Signore parla le Sue promesse sono si ed amen.  " Ecco, l 'occhio dell'Eterno è su quelli che lo temono, su quelli che sperano nella sua benignità ( salmo 33:18). Rimaniamo aggrappati al Signore Gesù, non andiamo né a destra né a sinistra ma dritti davanti a Lui. Gloria a Dio!   "Alleluia celebrate l 'Eterno perché Egli è buono , perché la sua benignità dura in Eterno. "(Salmo 106:1).

  Sr Carmela

Cari fratelli e sorelle, qualche tempo fa ho letto nuovamente la famosa storia del figliol prodigo,che come tutti sappiamo rappresenta in  molte più delle volte il credente e a volte noi stessi, quando per un motivo o per un altro ci allontaniamo dalle vie del Signore Gesù e tutto l'equilibrio e la pace da Dio dataci,inizia a sgretolarsi e dissolversi davanti i nostri occhi , iniziano i problemi a lavoro,le liti in famiglia, e così via, fin quando ritorniamo al primiero amore ;  la mia attenzione questa volta si è concentrata negli ultimi versi della storia ,dove succede qualcosa di insolito, vediamo il fratello del figliol prodigo che quando vede il Padre gioire e fare festa per il figlio ritrovato,si infastidisce, dicendo al Padre : io sono ogni giorno con te e ti servo da sempre eppure non ho mai ricevuto da te nemmeno un capretto per fare festa con i miei amici !! fratelli e sorelle il fratello rappresenta il credente che ogni giorno è nella casa del Padre (la chiesa), che è pure partecipe,ma,non ha conosciuto il cuore del Padre(DIO),il vero amore , quello che và oltre la nostra carne,ma che proviene dall'  alto ,amore senza risparmio.Oggi mi chiedo chi vuoi essere tu nella casa del Signore!!?Il figlio che si pente!?che crede nel sacrificio di Cristo?!  ( Il Padre sacrifica il vitello ingrassato ) ,o vuoi vivere nella religiosità del quotidiano , illudendo te stesso di stare servendo Dio !?? Ricordiamo che la Parola dice che senza amore è tutto vano .POICHE IDDIO HA TANTO AMATO IL MONDO,CHE HA DATO IL SUO UNIGENITO FIGLIO, AFFINCHÉ CHIUNQUE CREDE IN LUI NON PERISCA MA ABBIA VITA ETERNA .( GIOVANNI 3:16 ).
Fr. Davide Li Pira

 Caro fratello e sorella in questi giorni riflettevo su questa frase che spesso ci ricorda il giorno del matrimonio quando durante la cerimonia viene detto agli sposi  di amarsi e rispettarsi nella buona e nella cattiva sorte, e questa analogia la ritroviamo in noi figli di Dio verso il nostro amato Padre Celeste, come nella nostra vita quotidiana non sempre tutto fila liscio e si discute, o ci si adira l'uno verso l'altro, così ogni tanto vorremmo farci ragione con il Signore del perché di ciò che a volte non va bene nella nostra vita, tralasciando il fatto che Dio è Dio ed è l onnipotente non di certo uno di noi, ma penso che tutti quanti noi dovremmo guardare più spesso alla storia di Giobbe e prendere non solo esempio ma  chiedere a Dio di accrescere la nostra fede ad un livello più alto giorno dopo giorno, glorificando Dio in ogni tempo, ossia : nella buona e nella cattiva sorte!  Amen, che l ' Antico dei giorni vi benedica e vi protegga custodendovi nel vincolo del suo immenso amore.
Fr. Davide Li Pira

Un giorno mentre guardavo diverse immagini i miei occhi  sono caduti su una vignetta  in particolare;  quando l' ho vista ho subito trovato la similitudine con la forza che  troviamo quando la nostra fiducia è nel Signore... L' immagine aveva un girasole che fuoriusciva da una nuvola nera e il sole in alto che diceva al girasole: non ti arrendi mai tu vero? Riflettevo sul sole che rappresenta il nostro amato Gesù Cristo e il girasole che alla presenza della luce nonostante la bufera riesce a rialzarsi dalla sua difficoltà.. così sorella, fratello come quel girasole vai davanti la presenza di Dio , cerca la sua faccia e vedrai come nonostante la tua difficoltà troverai la forza di rialzarti e venire fuori dalle nuvole nere che ti stanno intorno. La luce di Dio sia per noi una forza , un rifugio ed una speranza continua. Risplenda su di noi, Signore, la luce del tuo volto.
 Dio ci benedica! 
Sorella Valentina

Gesù gli rispose e : " In verità, in verità ti dico che se uno non è nato di nuovo, non può vedere il regno di Dio". (Giovanni 3:3)

 Quando noi udiamo parliamo della Nuova Nascita ci facciamo sempre le stesse domande di Nicodemo.  "Come può avvenire questo? (Giovanni 3:9).La domanda, infatti, potrebbe essere :" Perché dovrebbe questo avvenire? La Nuova Nascita è una necessità rivelata da Dio : 1 perché senza di essa noi "non possiamo vedere il regno di Dio (Giovanni 3:3); né entrare (Giovanni 3:5).Nel regno di Dio si entra quando noi siamo nati di Nuovo spiritualmente. 2)Per questo motivo noi abbiamo la necessità di imparare a ragionare e camminare spiritualmente (Giovanni 3:2) 3. Per questo noi abbiamo la necessità di una fresca e nuova partenza con Dio con l'aiuto dello Spirito Santo. Così solo non saremo fuori "ora", e saremo fuori, anche dei "Perché". Se tu apri la porta del tuo cuore, sarà anche aperto il Regno perché sarai una nuova creatura in Cristo. Dio ti benedica.
Fr. Piero

"Affida al Signore le tue opere, e i tuoi progetti avranno successo." (Proverbi16:3)
 
Cari fratelli nella grazia, il passo di questo giorno vuole incoraggiarci ad imparare a dipendere da Dio per ogni cosa. Dobbiamo imparare a portare a Dio ogni nostro progetto, ogni nostro pensiero e prima di agire dobbiamo chiedere a Dio se ciò che stiamo per fare è la scelta che ci porterà la benedizione o che ci potrebbe portare dei seri problemi. Il Signore Gesù Cristo ci ha donato il Suo Spirito Santo come guida per la nostra vita e quindi non dobbiamo preoccuparci perché l' Eterno ci verrà in aiuto. Porta la scelta che devi prendere, che sia legata ad un lavoro, ad un problema familiare , davanti a Dio e vedrai come il Signore ti guiderà affinché i tuoi progetti abbiamo successo. 
Sorella Valentina Barone

Oggi cari fratelli, care sorelle , voglio fare con voi questa riflessione.  Non so se ci avete fatto caso anche voi...In questi giorni ho notato che ci sono persone che pur non conoscendo la Parola di Dio e non conoscendo a pieno la potenza del nome di Cristo Gesù, sanno affrontare i problemi con quella sapienza, con quell'amore che solo Dio può dare, perché l'amore di Dio vive in loro , nell'aiutare il prossimo, nell'affrontare ogni giorno di vita quotidiana. Il Signore Gesù non guarda la tua etnia, la tua religione, ma guarda ai nostri cuori. Mentre io, tu, noi ci vantiamo di conoscere la Parola di Dio, di essere nella fede da tanti anni, facciamo di testa nostra, ci scoraggiamo facilmente, facciamo ragionamenti vani. Invece il Signore Gesù ci chiede di essere di esempio in questo mondo, di essere suoi imitatori. Fratelli, sorelle, preghiamo il Signore Gesù che renda i nostri cuori puri, sinceri, che ci aiuti nelle difficoltà a dire: " Se da Dio accettiamo il bene, dovremmo accettare anche il male? (Giobbe 2:10) e" l Eterno ha dato, l Eterno ha tolto. Sia benedetto il nome dell Eterno " ( Giobbe 1:21). Preghiamo il Signore Gesù che ci renda integri , retti e timorosi di Dio, così come Giobbe.  Dio ha dato, Dio ha tolto. 

Sia benedetto il nome dell' Eterno. Gloria a Dio!! Dio ci benedica.
Sr. Carmela

"Io alzo gli occhi ai monti: da dove mi verrà l'aiuto? Il mio aiuto viene dall' Eterno che ha fatto i cieli e la terra" (Salmo 121). Egli non permetterà che il tuo piede vacilli, colui che ti protegge non sonnecchiera'. Ecco, colui che protegge Israele non sonnechia e non dorme. L' Eterno è colui che ti protegge, l'Eterno è la tua ombra, egli è alla tua destra. Di giorno il sole non ti colpirà, né la luna di notte. L' Eterno ti custodira' da ogni male ; egli custodira' la tua vita. L' Eterno custodira' il tuo uscire e il tuo entrare ora e sempre.  

Fr. Piero

Ti amo , ti voglio bene,  grandi parole dette con molta facilità ma che in realtà hanno un grande peso e la loro importanza.
Riuscire ad amare e a saper rispettare qualcuno quando sei in un periodo " buono" della tua vita è semplice. In realtà , la differenza sta proprio nell'amare e rispettare quando vivi dei momenti che vacillano, quando ci sono dei problemi e perdi la pazienza, perdi il controllo su ciò che stai dicendo, non ti interessa di fare del bene e si diventa egoisti perché in quel momento l' unica priorità è il tuo problema e non hai tempo di dover pensare a come comportarti e a cosa dire senza offendere né mancare di rispetto. In realtà un modo per arrivare a vivere senza che ti venga difficile è riuscire ad  esprimere l' amore di cui ci parla 1 corinzi 13 , è quando riusciamo ad amare disinteressantemente come Gesù! Solo dopo aver affrontato diverse prove e dopo che siamo stati forgiati da Gesù allora riusciremo ad amare ed essere rispettosi in qualunque circostanza stiamo vivendo. Gesù ti ama in ogni tempo, quindi noi impegniamoci ad amare sempre! "Se parlassi le lingue degli uomini e degli angeli, ma non avessi amore, sarei un rame risonante o uno squillante cembalo. L’amore è paziente, è benevolo; l’amore non invidia; {l’amore} non si vanta, non si gonfia, non si comporta in modo sconveniente, non cerca il proprio interesse, non s’inasprisce, non addebita il male, non gode dell’ingiustizia, ma gioisce con la verità; soffre ogni cosa, crede ogni cosa, spera ogni cosa, sopporta ogni cosa"(Prima lettera ai Corinzi 13:1‭, ‬4‭-‬7). 
Sr. Valentina Barone

Cari amici, nella vita certamente è capitato di dire almeno una bugia, mezze verità o le così dette bugie bianche , fatte a fin di bene , si dice,ma non è cosi. Sempre bugie sono. A volte si dicono bugie per paura perché non si vuole affrontare la propria realtà. Ma anche una sola bugia può rivelarsi una trappola perché una piccola bugia ti costringerà a dirne altre mille, creando attorno a te una vita di falsità. Allora che fare? Vai alla Parola di Dio. Dio non vuole che si dicano bugie , per Dio è un abominio. " Le labbra menzognere sono un un'abominio per Signore che si compiace di quanti agiscono con sincerità. ( proverbi 12:22). Impariamo a parlare con sincerità, in verità, sarà difficile dire quella verità al momento ma ti permetterà di sentirti libero, tranquillo, in pace con te stesso, dopo. Solo la verità ci rende liberi dal peccato.  Solo la verità di Gesù Cristo porta alla vera libertà . Senza verità non c'è libertà.  Dio ci aiuti ad essere come Lui ci vuole. Dio ci benedica. 

 Sr Carmela

Fratelli e sorelle pace a voi tutti. Che il Signore Gesù Cristo ci Benedica con potenza.. Oggi mi sento nel cuore di farvi un' esortazione ! Il nemico sempre più che mai è spietato e agguerrito , sembra quasi volerci togliere il respiro. Ho sentito tanti fratelli avere diversi problemi di ogni tipo. La lotta è feroce, non è facile, ma voglio dirti di non permettere al nemico di chiuderti la bocca! Quando siamo giù di tono, tristi e scoraggiati la prima cosa che facciamo è chiuderci in noi stessi , perdiamo la forza di parlare e soprattutto il desiderio di relazionarsi, tutto plausibile,  ma non permettiamo al nostro avversario di chiudere la bocca per lodare , glorificare ed innalzare il nome del Signore Gesù! In ogni tempo , in ogni momento offriamo una lode al Dio di gloria , colui che è degno di somma lode e grande ringraziamento. Fratelli il nemico vuole portarci nel deserto e nella solitudine ma chiediamo a Dio la forza e piuttosto lasciamoci trasportare in un verdeggiante prato dove lì incontreremo la meravigliosa presenza di Dio che ci rialzerà da ogni abbattimento. Della tua lode è piena la mia bocca, della tua gloria, tutto il giorno. Dio ci benedica
Sorella Valentina Barone

Il Signore è il mio Pastore nulla mi mancherà(Salmo 23:1). Noi rappresentiamo Dio nel mondo. Siamo qui per provare e dimostrare la sua fedeltà. I nostri atteggiamenti, le nostre azioni devono dichiarare a chi ci circonda che è LUI che provvede ai nostri bisogni e solo LUI. Dobbiamo poter sempre manifestare a tutti la nostra completa dipendenza dal Signore che ha promesso che "provvederà abbondantemente a ogni nostro bisogno secondo la ricchezza in Cristo Gesù" (Filippesi 4:19).  

Fr. Piero

Nella vita spesso siamo sempre di fronte a delle scelte forse non sempre abbiamo fatto quella giusta, magari siamo rimasti in trappola di quella scelta sbagliata di cui ci sentiamo colpevoli che non ci fa sentire degni, ci fa sentire sbagliati. Oggi voglio scriverti che hai una via di uscita, questa via si chiama: Gesù. Per quanto sia grande il tuo errore, il tuo sbaglio, Gesù ti perdona. Anzi Gesù ti sta cercando. " Qual' è uomo fra voi se ha cento pecore e ne perde una , non lascia le 99 nel deserto e non va dietro alla perduta finché non l l'ha ritrovata ? E quando l l'ha ritrova se la mette sulle spalle tutto contento "( Luca 15:4). Il Signore Gesù sa che le 99 pecore sono al sicuro ora cerca te. Ora lascia che Cristo Gesù si prende cura di te. Fissa, fissiamo i nostri occhi su Gesù. Egli è il nostro Pastore, affidati a Lui . Il Signore Gesù si prenderà cura di te e non ti sentirai più smarrito, smarrita. Egli è il Buon Pastore , il Signore Gesù ama le sue pecore e si rallegra per ogni peccatore che si ravvede. Apri il tuo cuore!!  Dio ci benedica   

Sr. Carmela