16
Thu, Sep

battista

  • Conviene che Lui cresca ...

    Oggi voglio con l'aiuto del Signore meditare su due figure bibliche che sono:
    Giovanni Battista e Gesù Cristo.
    Troviamo nella Bibbia che questo uomo spunta dal nulla portando con se la fama di uno che viene dal deserto, di uno che mangia le locuste, di uno che veste di pelle di capre, di uno cioè rozzo all'apparenza....ma cosa succede?
    Egli comincia a predicare un messaggio cosi forte e potente che le turbe vengono da lui per essere battezzate di un battesimo di ravvedimento, immaginiamo un pò come doveva essere davvero potente il suo messaggio che la divulgazione fu talmente vasta da raggiunge gente da altri luoghi e questo per dimostrare la potenza di Dio. Non aveva la Radio ne la TV, ne facebook e wattssapp ma la sua fama era grande, aveva discepoli e il solo pensiero ci fa davvero capire che lui era un vero evangelista del suo tempo ma con l'evidenza palese che Dio era con lui. Un giorno, "all'apice della sua notorietà", si incontra con Gesù, La parola di Dio,e si rende conto che con tutta la sua notorietà non è degno di sciogliere i suoi calzari, lo battezza non senza titubanza e cosa afferma????
    Conviene che LUI cresca e che io diminuisca....Davanti alla parola di Dio si riconosce si un uomo di Dio ma sempre un uomo, e dinanzi alla Parola fatta carne deve fare un passo indietro, e li la notorietà, le folle e discepoli svaniscono dal suo pensiero perche riconosce il tempo in cui si trova e qual'è la volontà di Dio per la sua vita. E già riconosce il tempo....e la volontà..... Ora mi domando e dico: Siamo davvero disposti anche noi a riconoscere il tempo e la Sua volontà? Siamo davvero pronti a dire...Conviene che Lui cresca e che Io diminuisca? Ogni giorno fratello, sorella, siamo chiamati a fare un passo indietro, siamo chiamati a lasciare il nostro Io per lasciare a Dio la libertà di agire nella nostra vita affinché si adempia la Sua volontà. Si fratello il "risveglio" avviene quando riconosciamo il tempo di Dio in cui viviamo, ed adempiano alla Sua piena Volontà per questo tempo. Questa e il tempo della fine, ma come all'inizio conviene che Lui cresca nella nostra vita e che noi diminuiamo affinche possa adempiersi la perfetta e accettevole volontà di Dio. Lo so non e semplice e una lotta continua ed estenuante perche avviene dentro di noi, ma Cristo e pronto ad entrare in scena nella nostra vita se noi come Giovanni possiamo dire "conviene che LUI cresca e che io diminuisca"....ogni giorno, ogni ora, ogni minuto ed ogni momento. Il Tempo è questo e la volontà di Dio è di adempiere. Ora manca a noi lasciarlo agire. Dio ci Benedica!

    Fratello Di Mattia Eliseo