20
Sat, Aug

L'Agnello senza difetto ne macchia

Giovani
Tools

L'agnello senza difetto ne macchia è un desiderio di tutti i PAstori, ma la realtà è che di agnello cosi ve ne è stato uno soltanto.---- leggete il resto dell'articolo

 

L’agnello senza difetto ( Cristo)

Il sacrificio di un agnello senza difetto, di un anno era odor soave per l’Eterno. L’aspersione del sangue dell’agnello serviva per la purificazione e il perdono dei peccati.

Esodo cap.12

v.1 L’Eterno parlò a Mosè e ad Araonne nel paese d’Egitto dicendo: v.2 << Questo sarà per voi il mese più importante sarà per voi il primo mese dell’anno. V.3 Parlate a tutta l’assemblea d’Israele e dite:” Il decimo giorno di questo mese, ogni uomo prenda per se un agnello, secondo la casa paterna, agnello per casa. v.5 Il vostro  agnello sia sempre difetto, maschio di un anno.

Col sangue dell’agnello, il popolo d’Israele spruzzò l’architrave e gli stipiti delle porte, e l’angelo della morte non li colpì e passò oltre.

Isaia cap.53

v.6 Noi tutti come pecore eravamo erranti, ognuno di noi seguiva la propria via, e l’Eterno ha fatto ricadere su di lui l’iniquità di tutti noi. V.7 Maltrattato e umiliato, non apre bocca. Come un agnello condotto al macello, come pecora muta davanti ai suoi tosatori, egli non apre bocca.

Isaia in questo passo rivela la venuta di Gesù Cristo, l’Agnello condotto al macello cioè alla sua crocifissione, Cristo si è sacrificato per la nostra salvezza, noi come gregge di Dio dobbiamo riflettere il carattere dell’Agnello, mansueti e ripieni di amare verso di Lui e per il nostro prossimo.

I Pietro cap.1

v.18 Sapendo che non con cose corruttibili, come argento od oro, siete stati riscattati dal vostro vano modo di vivere tramandandovi dai padri, v.19 una col prezioso sangue di Cristo, come un agnello senza difetto e senza macchia, v.20 preconosciuto prima della fondazione del mondo, ma manifestato negli ultimi tempi per voi,v.21 che per mezzo di lui credete in Dio che l’ha risuscitato dai morti e gli ha dato gloria, affinché la vostra  fede e speranza fossero in Dio.

Era nei piani di Dio che l’Agnello si sacrificasse per noi.

Apocalisse cap.19

v.7 Rallegriamoci, giubiliamo e diamo a lui la gloria, perché sono giunti le nozze dell’Agnello e la sua sposa si è preparata. V.8 E le è stato dato di essere vestita di lino finissimo, puro e risplendente, poiché il lino finissimo sono le opere giuste dei santi. V.9 Quindi mi disse:<< Scrivi: beati coloro che sono invitati alla cena delle nozze dell’Agnello>>. Mi disse ancora:<< Questi sono le veraci parole di Dio>>.

La chiesa è la sposa di Cristo, e come sposa deve essere adorna di opere sante e giuste e di amore verso lo Sposo, l’Agnello di Dio.

Sorella Concetta e sorella Marta