16
Thu, Sep

Le tre scodelle

Riflettiamo

Una donna era veramente disperata. ...., no sapeva che pesci prendere nella vita, tutto sembrava andare male, e decise di sfogarsi andando da sua madre. Sapeva che nulla sarebbe cambiato ma .....

La mamma, dopo avere ascoltate le sue lamentele, le chiese di andare con lei in cucina. Avrebbe avuto bisogno della sua attenzione e silenzio. Pian piano la anziana signora si avvicinò ai fornelli, prese tre scodelle vuote, le riempì di acqua e le mise sopra il fuoco. Nella prima scodella mise delle carote, nella seconda delle uova, nella terza dei grani di caffè.

Fece passare 20 minuti e alla fine spense il fuoco. La figlia non riusciva a comprendere cosa avesse intenzione di fare sua madre. Eppure stava in silenzio cercando di ingoiare il residuo della sua collera.

Quando finalmente le carote, le uova e il caffè furono tirate fuori dall'acqua e messe in bellavista, la donna anziana cominciò a parlare:

"cosa vedi"? - Argomentò

"beh le carote sono lesse, le uova sono sode, i chicchi di caffè sembrano più o meno gli stessi!". Rispose la giovane.

"vedi, mia cara," continuò la madre - " Le carote hanno la sensazione di essere forti, ma appena vengono a contatto con il fuoco, si rammolliscono".

Ci sono persone che si sentono forti, ma in realtà perdono la loro consistenza quando sono provate nella vita.

"poi ci sono quelle che sono deboli, ... liquide come le uova, ma non appena entrano a contatto con le prove si induriscono e non sono più le stesse, ne lo ridiventeranno mai!"

La ragazza sembrò capire - "allora mi dici che devo essere come i chicchi di caffè"?

"Si" - rispose la madre - "ma non per quello che pensi". "Devi esser forte nella tua natura e resistere nelle tue prove" "ma non lo devi fare per te stessa!" Devi farlo per l'acqua che ti sta intorno! Come vedi, il chicco di caffè è l'unico che non solo non si piega alle prove, ma riesce a dare all'acqua un aroma e un colore unico, cambiando chi ti sta intorno,....

Gabriele Capaci 

Altri Contenuti

Grid List